Roma, capitale anche delle trans

Monitorando i principali siti di annunci di trans, emerge una più o meno netto supremazia di Roma sulle altre città italiane quanto a numero di annunci. Il ché non è certo dovuto alla maggiore accettazione sociale delle trans a Roma, sebbene la mentalità metropolitana aiuti eccome. Il motivo non è neanche nei gusti sessuali dei romani, che del resto va di pari passo con l’accettazione sociale. La ragione è intanto dovuta al gran numero di abitanti della capitale, la città metropolitana romana conta ben 4,3 milioni di abitanti, poco meno dell’Irlanda. Ciò fa volare la domanda di trans a Roma, che possiamo facilmente quantificare con i volumi mensili medi delle prime città italiane in abbinamento alla keyword trans:

  1. Trans Roma: 49.500;
  2. Trans Milano: 40.500;
  3. Trans Torino 40.500.

Lo stacco dalle città abissale fuori dal podio è poi abissale, questo dimostra ancora una volta come la mentalità metropolitana e in particolare quella settentrionale (visto il nettamente minor numero di abitanti di Milano e Torino rispetto a Roma) siano alla base di una forte domanda di trans.

Il dominio di Roma non sembra comunque minacciato, il che la rende una città ideale dove una trans possa porre la propria casa base per avere incontri e una vita senza troppe limitazioni sociali. E’ su questa credenza che si fonda il progetto Trans Roma.

Roma di notte